Scoprire quali app consumano più batteria

Con un uso intenso del proprio smartphone è sempre complesso arrivare a fine giornata, le ragioni sono molte, ma spesso la colpa non è del sistema ma di qualche app particolarmente energivora che rimane attiva e devasta l’autonomia della nostra batteria. È quindi utile sapere come scoprire quale app consuma più batteria.
A corredo del post su come calibrare la batteria su Android esaminiamo quindi un altro modo per migliorare la durata della batteria.

Le ricerche di diversi laboratori hanno confermato quello che molti utenti Android già avevano intuito:

  • il tema scuro di sistema ed app (quando disponibile) riesce a diminuire i consumi;
  • l’app ufficiale di Facebook abbassa l’autonomia di uno smartphone anche del 10%;
  • le app con annunci consumano decisamente di più delle stesse senza.

 

Quindi come trovare l’app o le app che consumano più batteria?

Su Android è particolarmente semplice trovare le app incriminate, bastano pochi passi, bisogna:

  • andare nelle Impostazioni;
  • premere sulla voce Batteria;
  • consultare la lista per individuare quale app consuma più batteria.

Su alcune personalizzazioni, come la MIUI di Xiaomi il menù di sistema è leggermente personalizzato, anche in questo caso trovare il grafico delle app più energivore è semplice, bisogna andare sempre in Impostazioni, poi su Batteria e prestazioni e infine su Utilizzo batteria.

utilizzo batteria

Una volta individuate le app che consumano di più (nel mio caso casualmente è Facebook), l’indagine continua cercando di scoprire la causa del consumo anomalo delle app.

La prima cosa da fare è premere sull’app che consuma più batteria e vederne i dettagli. Sono importanti i dati sull’utilizzo della CPU, se mostrati tempi molto alti (superiori alla vostra attività) diventa chiaro che l’app resta attiva anche quando non dovrebbe.

Ovviamente se l’app in questione è un gioco, un alto utilizzo della CPU e della batteria è normale, i giochi, soprattutto se 3D, consumano un ingente quantitativo di risorse ed energia.

A questo punto bisogna controllare che l’app sia ottimizzata (sono le app che il sistema tende a mettere a riposo quando lo schermo è spento). Per raggiungere il menù, basta andare sulla voce Batteria in Impostazioni, poi premere il tasto menù in alto e fare un tap sulla voce Ottimizzazione batteria.

ottimizzazione batteria

Qui si potranno scegliere quali app ottimizzare e quali no, assicuratevi che quella incriminata sia su Uso della batteria ottimizzato. Se non lo fosse bisogna impostarlo, se è già ottimizzata e continua a prosciugare la vostra batteria significa che non è ben scritta.

A questo punto conviene cercare un’app meglio ottimizzata che svolga gli stessi compiti, nel mio caso un client di Facebook più gentile con la batteria.

Le app migliori per l’ottimizzazione della batteria

Su Android esistono diverse app per cercare di ottimizzare i consumi della batteria.

AccuBattery

AccuBattery

Se volete delle statistiche davvero complete sulla vostra batteria, sul suo stato e sulle applicazioni che consumano più batteria, quest’app non può mancare sui vostri smartphone.

A differenza di altri tool, è un’app leggera, gratuita (con acquisti in app), comoda e per nulla invasiva. La trovate sul Play Store.

Greenify

Greenify

Si tratta di un’app fenomenale per chi vuole risparmiare la batteria, funziona anche senza root (ma ovviamente con i privilegi è più efficace). Greenify permette di mettere in ibernazione le app, così che nel frattempo non consumino la batteria, e che, una volta recuperate, si possa riprendere il lavoro esattamente da dove si è lasciato. Attenzione: le app ibernate non riusciranno a ricevere le notifiche.

L’app è gratuita sul Play Store.

Kaspersky Battery Life

Kasperspy Battery Life

Si tratta di un’altra apprezzata app per il risparmio della batteria, permette facilmente con un tap sul suo widget di chiudere tutte le app più energivore per preservare la carica della batteria. Per i più curiosi permette di avere un gran numero di statistiche sul consumo della batteria.

Anche questa app è disponibile gratis sul Play Store.

Il nostro approfondimento su come individuare e bloccare l’app che consuma più batteria, è arrivato a conclusione, speriamo di avervi aiutato a far giungere la vostra carica fino a sera.

Please wait...